Scarpe antinfortunistiche: l'importanza di suola e puntale

La suola di una scarpa antinfortunistica è sottoposta, in molti casi, a urti, vibrazioni e continue sollecitazioni che rischiano di favorirne una precoce usura: è per questo motivo che quando ci si approccia all’acquisto di questo tipo di calzature occorre focalizzarsi proprio sulle caratteristiche delle suole dei vari modelli a cui si è interessati. Una corretta valutazione dei materiali usati è un ottimo punto di partenza per un acquisto oculato: il poliuretano si caratterizza per una maggiore leggerezza, soprattutto se confrontato con la gomma che è molto più rigida e più pesante, anche se può vantare una migliore capacità di resistere alle abrasioni e al calore. Per questo motivo, gli operai attivi nei cantieri stradali non possono fare a meno di scarpe con la suola in gomma.

Anche lo spessore e il profilo sono criteri a partire dai quali si deve basare una scelta: non bisogna dimenticare, infatti, che più le calzature che si indossano sono pesanti e rigide e più è alto il rischio che esse risultino limitanti in particolari ambienti. Si tratta di soppesare con cura i pro e i contro di ogni soluzione: è pur vero, per esempio, che le stesse scarpe rigide sono in grado di assicurare una protezione ottimale ai talloni e, in più, favoriscono una superiore ammortizzazione, senza dimenticare il migliore grip e l’aderenza anti-scivolo. Calzature di questo tipo si rivelano quasi indispensabili nei cantieri forestali, nei cantieri edili e in tutti quei contesti che presentano dei terreni accidentati: offrendo un supporto rigido, sono perfette per i soggetti dalla corporatura non minuta e per chi deve salire in continuazione su scale a pioli, come per esempio gli imbianchini o i giardinieri.

Se si vuole optare per delle scarpe antinfortunistiche più leggere, non c’è altra soluzione rispetto al profilo basso, che è sinonimo di maggiore flessibilità: una peculiarità di cui non può fare a meno chi passa tutto il giorno a camminare, a muoversi o a piegarsi. Le calzature meno pesanti contribuiscono ad alleviare il carico sulla schiena, ed evitano danni alle articolazioni.

Anche il puntale è molto importante: in genere è realizzato in fibra di vetro o in composito, vale a dire materiali che pur essendo leggeri offrono una resistenza ottimale, proteggendo tutta la pianta e agendo addirittura come dei bilanciatori di temperatura. Le scarpe antinfortunistiche U Power sono in grado di soddisfare tutte le caratteristiche e le esigenze appena menzionate, garantendo prestazioni più che affidabili in qualsiasi contesto siano utilizzate.