Smettere di fumare con il coaching

Smettere di fumare con il coaching
0 Flares 0 Flares ×

Il coaching è il rapporto tra un coach (“allenatore”) e un coachee (cliente), che si instaura al fine di sostenere il coachee al raggiungimento di un determinato obiettivo.

In pratica un coach è una “guida” che aiuta il coachee a definire in modo chiaro il suo obiettivo, sostenendolo e appoggiandolo fino al raggiungimento.

Il coaching quindi, è spesso visto come il miglior modo per lavorare sulla personalità individuale. In effetti, durante un rapporto di coaching, il coach risorre a “strumenti” che consentono di cambiare abitudini e comportamenti propri del coachee.

Gli “strumenti” del coach

Il coaching si basa su un approccio squisitamente psicologico.

Nel caso specifico del coaching per smettere di fumare il coach, sapendo che normalmente il fumatore che vuole smettere di fumare tende a posticipare la decisione aspettando i cosiddetti “momenti favorevoli”, potrà aiutare il coachee ad indagare sui meccanismi e sui motivi per i quali vien fatto uso del tabacco, rimuovendo la convinzione che fumare possa offrire una qualunque forma di piacere o di supporto.

In effetti la nicotina non è altro che una trappola in cui un fumatore resta per paura. Paura che se si cercherà di smettere, si andrà incontro ad un periodo di depressione, privazione e crisi di astinenza prima di essere liberi dalle sigarette. Paura che le cene e le feste non saranno mai altrettanto piacevoli senza le sigarette. Paura che non si riuscirà più concentrarsi o fronteggiare i problemi o sentirsi sicuri senza la propria “stampella”. Paura che la propria personalità e il proprio carattere cambieranno. Ma soprattutto paura che se si è fumatori lo si resterà per tutta la vita, che non si sarà mai completamente liberi, e che, se mai si dovesse smettere, si passerebbe il resto della vita a desiderare ogni tanto la sigaretta occasionale.

Il tuo coach ti farà superare tutte queste paure e ti farà capire smettere di fumare è molto più facile di quanto pensi: non è questione di forza di volontà, né di “fonti di nicotina alternative”, quanto piuttosto di “programmazione”. Il coach ricorrerà, in particolar modo, alla PNL (programmazione neuro linguistica) per aiutarti a smettere di fumare una volta per sempre: partendo dal presupposto che ogni nostra azione ha origine da una sequenza di impulsi che partono dal cervello, la PNL modifica parzialmente questa sequenza modificando, di conseguenza, un comportamento.

Nel caso specifico dello smettere di fumare, con la PNL si può lavorare sia sul desiderio che sull’automatismo che induce una persona, in un determinato momento ad accendersi una sigaretta.

Il tuo coach ti farà vedere i pregi di un mondo senza sigarette, ti aiuterà a programmare il cervello a smettere, a non ricadere nelle vecchie abitudini e a resistere alle tentazioni. Questo avverrà tramite dei semplici ed efficaci esercizi di condizionamento neuro associativo, che permettono di scrivere una nuova e diversa sequenza di impulsi rispetto a quella che porta un fumatore ad accendere la sigaretta. In pratica se le associazioni del coachee, a livello neurologico, lo portano in situazioni di ansia o di stress ad accendersi una sigaretta, il coach lo aiuterà a cambiare, a rompere questa connessione neurologica e insegnerà a condizionarsi nel tempo per mantenere il risultato raggiunto nelle sessioni di coaching.

A sussidio del sostegno psicologico, il coach saprà fornirti anche dei consigli pratici per abbandonare una volta per tutte il vizio del fumo.

Quante sedute sono necessarie per smettere di fumare?

Mediamente per un medio-grande fumatore (30 sigarette al giorno) sono necessarie 3 o 4 sedute di coaching affinchè questi smetta di fumare. Ovviamente il numero delle sedute è fortemente vincolato alla predisposizione del soggetto e alla sua volontà di smettere di fumare.

E’ un metodo molto costoso per smettere di fumare?

Considerando una media di 30 sigarette al giorno, la spesa per questo metodo viene ri-assorbita nell’arco di 2 o 3 settimane.

E’ un metodo efficace per smettere di fumare?

Il coaching mira ad eliminare quella sensazione di sacrificio e privazione che accompagna gran parte dei tentativi di smettere: il coachee si sentirà liberato dalla paura di smettere (molti fumatori temono infatti, erroneamente, che non saranno più in grado di divertirsi nelle occasioni sociali o che non potranno affrontare situazioni stressanti senza le sigarette).

Alla fine delle sessioni il coachee si sentirà felice di spegnere l’ultima sigaretta, consapevole che sarà perfettamente in grado di godersi la vita e di affrontarne meglio le situazioni problematiche, e che non sentirà mai più la mancanza del fumo.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 LinkedIn 0 0 Flares ×
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *